Islam: Centro culturale islamico rimuove imam Trieste

L'imam di Trieste, Nader Akkad, siriano, ingegnere, ex ricercatore dell'Ictp di Trieste, è stato rimosso dal ruolo di guida religiosa e di membro del direttivo del Centro culturale islamico di Trieste e della Venezia Giulia. Uomo aperto al dialogo, protagonista di tanti eventi in città anche con i rappresentanti di altre religioni, è stato allontanato, come riporta una lettera del 19 novembre del presidente del Centro, Saleh Igbaria. Lo scrive Il Piccolo precisando che nella lettera si farebbe riferimento a "gravi irregolarità" e che si tratta della "prima volta che il Centro prende una decisione di tale gravità". L'imam è accusato di essersi "sistematicamente sostituito al presidente senza autorizzazione" e di aver seguito mesi fa, "in rappresentanza del Centro, le elezioni nazionali dell'Unione comunità islamiche italiane senza autorizzazione del direttivo". Per il suo legale, le contestazioni mosse ad Akkad nasconderebbero altre motivazioni come il "non essere in linea con una parte della comunità".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Giorgio di Nogaro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...